Esce con i capelli ben tagliati, gli agenti scoprono che era stato dal parrucchiere e lo multano

Foto di repertorio

Quando gli agenti della polizia locale lo hanno fermato, il suo look era un po’ troppo ordinato: pettinato, capeli ben tagliati, e forse anche quel profumo tipico di chi è appena stato dal barbiere. Perciò i vigili si sono insospettiti davanti all’aspetto di un residente a Rovellasca (Como), che davanti alle domande insistenti degli agenti, ha ammesso di essere appena uscito dal suo parrucchiere.

Quest’ultimo aveva infatti deciso di continuare a lavorare nonostante i divieti legati al lockdown per la pandemia di coronavirus: i barbieri e parrucchieri, così come le estetiste, sono infatti potenziali untori per i loro tanti clienti e per la sostanziale impossibilità di mantenere le distanze di sicurezza. Il risultato è stato per entrambi una multa e per il barbiere, un italiano di 50 anni, anche una segnalazione alla Prefettura.