Striscioni e fiori per Francesca Gattuso: “Sempre nel nostro cuore”

I funerali di Francesca Gattuso

Sono in corso in questi minuti a Schiavonea, in Calabria, i funerali di Francesca Gattuso, sorella dell’allenatore del Napoli Rino. Francesca è deceduta a seguito di complicanze dovute ad una grave forma di diabete contro cui lottava da tempo. La famiglia Gattuso ha voluto che i funerali fossero pubblici ma ha raccomandato che si svolgessero nel massimo rispetto delle normative anti Covid.

Commozione e lacrime a Schiavonea

Tanta commozione e lacrime a Schiavonea, dove la famiglia Gattuso è conosciutissima e dove Francesca, Rino e tutti gli altri hanno vissuto per anni. Come riporta il giornalista Antonello Auletta, presente sul posto, sono stati esposti striscioni in onore di Francesca Gattuso all’esterno di Villa Costanza, dove la famiglia Gattuso a Schiavonea. Ai pochi a cui è consentito l’accesso viene misurata la temperatura come recitano le norme da osservare durante l’emergenza Covid-19. Lutto anche in casa Milan, Francesca Gattuso – sorella dell’allenatore del Napoli, scomparsa martedì mattina – lavorava a Milanello da quando il fratello indossava la maglia dei rossoneri . Tante società di calcio hanno inviato corone di fiori e messaggi di cordoglio.

Il comunicato della famiglia

“Si raccomanda la massima cautela e l’invito alla prudenza, evitando in modo assoluto, in ottemperanza alle vigenti normative governative, assembramenti d’ogni genere. E comportamenti irrispettosi della salute di se stessi e degli altri, munendosi di mascherine e in ossequio alle previste distanze sociali. L’accorato invito che la famiglia Gattuso rivolge, pertanto, a tutta la cittadinanza è alla partecipazione ma all’insegna della responsabilità d’ognuno. Ringraziando a tal proposito per il prezioso ausilio le Forze dell’ordine. Si esprime fin d’ora gratitudine per la sincera presenza e la fattiva collaborazione”.

Il cordoglio del Napoli per Francesca Gattuso

L’allenatore del Napoli, c si è presentato questa mattina al centro tecnico, per dirigere la seduta di lavoro con la sua rosa prima di mettersi in viaggio in direzione Calabria. Momento toccante condiviso con tutta la squadra. A inizio allenamento c’ è stato  un minuto di silenzio rispettato dai giocatori e dallo staff, prima di dare il via alla seduta odierna che si è già conclusa. La squadra ha abbracciato il coach nel ricordo di sua sorella. Dopo l’allenamento, lo stesso Gattuso ha lasciato Castel Volturno per raggiungere la sua famiglia.

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook