Nel riquadro Gianluca De Gais

Un momento di distrazione, l’alta velocità. Per queste cause probabilmente, davanti a dei pedoni, ha sbandato e ha perso il controllo della moto, finendo contro di loro. E’ una prima ricostruzione di quanto avvenuto nella tarda serata di ieri in via Vespucci a a Napoli, in direzione del quartiere di san Giovanni a Teduccio. Il bilancio dell’incidente stradale è di due morti e tre feriti, tra i quali uno grave. Il conducente della moto, un 28enne dei Quartieri spagnoli di Napoli, Gianluca De Gais, è morto sul colpo. Ucciso anche un pedone.Grave l’amica di questi di 31 anni. La moto senza guidatore ha poi travolto una coppia di 66 e 64 anni che aspettavano l’autobus in via Vespucci. Per loro escoriazioni e contusioni. Indaga la polizia municipale. Il pedone travolto e ucciso è un inglese, Thomas Nevin, classe 1988, che è morto all’alba attorno alle 5:30. Ferita la fidanzata che era con lui, Laura Mattia, 33enne residente a Foggia, ricoverata all’ospedale del Mare. Il motociclista ha poi impattato contro una pensilina del bus travolgendo un altro passante che è rimasto contuso

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.