Condannato a 10 mesi di reclusione con pena sospesa. Questa la sentenza emessa dal giudice del tribunale di Napoli a carico di Giovanni Mallardo, 27enne di Quarto, arrestato dai carabinieri della locale tenenza con l’accusa di detenzione di stupefacente a fini di spaccio. Difeso dall’avvocato Luca Gili, la procura aveva chiesto la condanna a 3 anni e 4 mesi ma il giudice gli ha inflitto una pena di 10 mesi, senza misura detentiva.

L’arresto

I militari avevano perquisito l’abitazione trovando nella sua camera da letto 32 grammi di marijuana stipata in una busta all’interno di un armadietto. Altri due grammi e mezzo della stessa sostanza – suddivisa in 5 dosi – sono stati trovati dentro una cassetta di sicurezza insieme a un bilancino di precisione. Sequestrato anche uno smartphone utilizzato dal ragazzo per spacciare.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.