Condannato a 14 anni di carcere, ottiene i domiciliari. Gennaro Ferraro, maranese maranese classe ’68, residente a Giugliano, detto “a carogna”. Stava espiando un cumulo di pene definitive di oltre 14 anni di carcere, per vari reati, presso la casa di reclusione di Sant’Angelo dei Lombardi, ad Avellino, con fine pena nel 2027.
Il Magistrato di sorveglianza di Avellino, Dott.ssa Maria Bottoni, su istanza dell’avvocato Luigi Poziello del Foro di Napoli Nord, gli ha concesso la detenzione domiciliare per le condizioni di salute, a seguito di problemi cardiologici, consentendo di scontare la pena presso il proprio domicilio.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.