25 C
Napoli
sabato, Luglio 20, 2024
PUBBLICITÀ

Il giallo di Alessia, trasportata alla Villa dei Fiori con un’auto privata dal medico

PUBBLICITÀ

Sarà l’autopsia a fare luce sulle cause della morte di Alessia Neboso, la giovane estestista di 21 anni morta una settimana dopo dopo un intervento chirurgico a cui si era sottoposta per aumentare il seno.

La polizia di stato di Acerra, su disposizione degli inquirenti, ha sequestrato la salma in vista dell’esame autoptico. La giovane, originaria di San Pietro a Patierno, quartiere alla periferia di Napoli, ha accusato un malore dopo la mastoplastica additiva eseguita a Napoli.

PUBBLICITÀ

Il calvario di Alessia è iniziato una settimana dopo l’intervento, effettuato presso la clinica Smeriglia lo scorso 11 settembre. I primi giorni dopo l’operazione sono stati tranquilli. Lunedì scorso Alessia si è recata presso la clinica per togliere i drenaggi. Da quel momento ha iniziato a non sentirsi bene. Febbre, stanchezza, spossatezza i sintomi avvertiti dalla giovane. Il giorno dopo ha chiamato il chirurgo il quale, nonostante fosse San Gennaro (festa patronale di Napoli), si è recato in clinica per visitarla. Le dice che è tutto ok. La ragazza è tornata a casa ma le sue condizioni sono peggiorate a vista d’occhio, così mercoledì 20 settembre Alessia si è recata di nuovo in clinica. Il medico si accorge che non sta bene, la carica nella sua auto privata nel tentativo di salvarla e la trasporta alla villa dei Fiori di Acerra dove arriva già in condizioni critiche. Qui i medici hanno fatto di tutto ma la giovane si spenta per un arresto cardiaco.

La famiglia, distrutta dal dolore per la terribile e prematura perdita, ha presentato denuncia e chiede di fare luce su quanto accaduto. La Procura della Repubblica di Napoli ha aperto un’inchiesta sulla morte della 21enne. Indagini coordinate dal procuratore aggiunto Simona Di Monte. La cartella clinica è stata sequestrata ed è stato disposto l’esame autoptico. Bisognerà aspettare il termine delle analisi, quindi, prima che possano essere celebrati i funerali.

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

Antonio Mangione
Antonio Mangionehttp://www.internapoli.it
Giornalista pubblicita iscritto dalll'ottobre 2010 all'albo dei Pubblicisti, ho iniziato questo lavoro nel 2008 scrivendo con testate locali come AbbiAbbè e InterNapoli.it. Poi sono stato corrispondente e redattore per 4 anni per il quotidiano Cronache di Napoli dove mi sono occupato di cronaca, attualità e politica fino al 2014. Poi ho collaborato con testate sportive come PerSempreNapoli.it e diverse testate televisive. Dal 2014 sono caporedattore della testata giornalistica InterNapoli.it e collaboro con il quotidiamo Il Roma
PUBBLICITÀ

Ultime Notizie

Lino e Alessia avevano rotto prima di Temptation Island? Spunta un video

Con ogni probabilità il falò di confronto tra Alessia e Lino sarò ricordato come una delle parti più significative...

Nella stessa categoria

PUBBLICITÀ