9.2 C
Napoli
venerdì, Gennaio 21, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Muore di cancro a 37 anni, la PayPal non ci sta: «Il decesso viola il regolamento»


Prima il dramma, poi la beffa. È assurdo quanto successo in Inghilterra, a Buckleberry, dove una donna di 37 anni è deceduta a causa di un cancro al seno. Era sposata ed il marito, sin da subito, gli è stato affianco. Solo che è stato schiaffeggiato moralmenteanche dopo la morte della moglie, Lindsay Durdle.

LA RICHIESTA ‘ASSURDA’ DELLA PAYPAL

La PayPal però aveva un conto in sospeso con la donna. Lindsay aveva un debito di 4000 euro con la società e per questo, dopo la sua morte, il marito ha deciso di chiudere ogni tipo di contratto per tale causa. Niente da fare, la risposta è stata delle più assurde. Uno schiaffo alla moralità: «Il suo decesso viola il regolamento».

Il marito, sconvolto (e molto probabilmente arrabbiato) ha chiesto immediatamente spiegazioni alla società. A quel punto un portavoce di PayPal si è scusato così: «Ci scusiamo con il signor Durdle per lo stress che questa lettera ha causato e ci stiamo occupando in modo urgente di questa evenienza. Siamo in pieno contatto con il vedovo per supportarlo». Alle parole seguono i fatti: la medesima società ha avviato un’indagine interna per scoprire chi possa aver compiuto un simile atto.

L’uomo però non ha accettato le scuse di PayPal ed è pronto a intraprendere un’azione legale: «Ho intenzione di muovermi per assicurarmi che PayPal o qualsiasi altra organizzazione che ripetesse un atto così insensibile riconosca il danno che può causare».

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Capienza al 100% e niente tampone agli spettatori, polemica sul Festival di Sanremo

Nel corso dell'ultimo Comitato sull'ordine e la sicurezza pubblica, il sindaco di Sanremo Alberto Biancheri ha annunciato le novità...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria