12.9 C
Napoli
giovedì, Gennaio 27, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Neonato ustionato a Portici, la nuova vita di Vincenzino: tanti regali per il piccolo eroe


La storia del piccolo Vincenzo, il bimbo di Portici ustionato dai genitori, continua a commuovere.

La storia di Vincenzo

Risale a marzo 2021 l’inizio dell’incubo di Vincenzo. Il neonato di Portici era in gravi condizioni a seguito di ustioni. Ritrovato nella propria abitazione in condizioni gravissime e portato subito al Santobono. Qui i capacissimi medici hanno iniziato da subito le cure, durate cinque mesi. Merita menzione l’operazione da record effettuata sul piccolo Vincenzo: un trapianto di cute autologa bio-ingegnerizzata personalizzata. Il trapianto è stato il primo su un paziente così piccolo. “Con un delicatissimo intervento chirurgico, a Vincenzino è stata applicata della cute creata appositamente per lui a partire da un piccolo prelievo di pelle. Un’operazione complessa eseguita per la prima volta su un bimbo così piccolo e al Santobono, dove operano medici che ritengo capaci di autentici miracoli” il racconto del sindaco di Portici.

Il piccolo Vincenzo ha lasciato l’ospedale ad agosto, raggiungendo finalmente la sua nuova casa adottiva. Ai genitori biologici del piccolo, infatti, era stata sospesa la podestà genitoriale il 10 marzo 2021, due giorni prima del parto. La madre biologica si è avvalsa della facoltà di non rispondere e gli avvocati della donna dichiarano che la signora non avrebbe ricordi successivi al parto. Pare non avere ricordi dei quattro giorni successivi, cioè dalla nascita del piccolo al giorno del ritrovamento di Vincenzo.

La raccolta doni consegnata al Santobono

La città di Portici ha da subito preso a cuore la causa. Fu lo stesso sindaco ad annunciare la nuova famiglia adottiva del piccolo Vincenzo. “Finalmente c’è una famiglia, una mamma e un papà che sapranno amarlo, e farlo crescere con serenità e gioia” questo l’annuncio del sindaco.

La causa di Vincenzo è entrata nel cuore di molti, infatti il sindaco di Portci, all’epoca preoccupato per le condizioni di salute del piccolo, avviò una raccolta doni aperta a tutti. Tanti i doni collezionati per Vincenzo, che da ieri potrà finalmente usufruirne. Con un post sul Facebook, la fondazione Santobono Pausilipon, ha annunciato la consegna del ricavato della raccolta. “Ieri il sindaco di Portici, Vincenzo Cuomo, insieme al suo Assessore alla gentilezza, Maria Rosaria Liuzzi, è venuto a consegnarci il frutto della generosità del nostro territorio che provvederemo a far arrivare direttamente nelle mani della famiglia affidataria del nostro piccolo, grande eroe” queste le parole dei medici nel post.

http://

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Finti test positivi venduti a 1000 euro, scoperto un altro scandalo in Italia

Mille euro in contanti per ottenere un certificato di falsa positività e, terminata la quarantena, avere il Super Green pass senza vaccinarsi. La...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria