Omicidio a Miano, foto e nome della vittima: Alessandro ucciso a bruciapelo da due colpi di pistola

Torna il sangue sulle strade di Napoli. Un uomo è stato ucciso poco dopo le 20 in via Cupa Capodichino, quartiere Miano. L’uomo sarebbe stato colpito da colpi di arma da fuoco (in totale cinque) mentre stava chiudendo la saracinesca del bar Azzurra che gestisce insieme al fratello. La vittima, il 29enne Alessandro Napolitano, era molto conosciuta nella zona di Mianella e del vicino rione Gescal. Aveva piccoli precedenti per questioni di droga. Ancora tutta da chiarire la dinamica dell’omicidio anche se, dalle prime notizia filtrate, non sembra che il giovane avesse legami con i clan della zona che da tempo si combattono per la conquista del territorio.

La vittima stava andando a casa della madre a bordo della sua Opel Grigia poco dopo aver abbassato la saracinesca del bar. Il killer gli ha sparato a bruciapelo cinque colpi, due quelli mortali alla nuca. Indaga la polizia.

 

Miano in lacrime per Alessandro, gli amici del 29enne ucciso:”Non crediamo ai nostri occhi”

 

Doppio agguato tra Materdei e la Pignasecca, possibili legami tra le due sparatorie ad Antonio e Nicola