Ruba il portafoglio ad un turista, beccato ladro di 10 anni

Controlli a tappeto nell’area della stazione Tiburtina e nelle vie intorno allo scalo da parte dei Carabinieri della Compagnia Roma Parioli con i colleghi del Nil (Nucleo ispettorato lavoro), del Nucleo Radiomobile di Roma e dell’Ottavo Reggimento Lazio Obiettivo: prevenire e reprimere fenomeni di illegalità e rafforzare la percezione di sicurezza nell’area. I Carabinieri hanno arrestato un 38enne delle Filippine trovato in possesso di dosi di shaboo e denunciato a piede libero altre 3 persone, un 20enne romano che aveva con sè un coltello a serramanico mentre si aggirava tra i locali di piazza Bologna, in quel momento pieni di giovani; un 22enne romano che fermato a bordo della sua auto e trovato in possesso di dosi di marijuana mentre in casa aveva 3 piante di cannabis e una pistola scacciacani priva del tappo rosso. E ancora: un 58enne romano, riconosciuto anche dalla vittima, che poco prima aveva portato via la borsa ad una donna.

I Carabinieri hanno anche fermato un bambino romeno di 10 anni, non imputabile, sorpreso a sfilare il portafoglio dallo zaino di un turista tedesco che attendeva la metro sulla banchina alla fermata Bologna. Il piccolo borseggiatore è stato segnalato all’Autorità Giudiziaria competente e riaffidato ai genitori.

I Carabinieri hanno sanzionato 4 persone – un 43enne romano, un 30enne dell’Ecuador, un 32enne romeno e un 26enne albanese – per la violazione del divieto di stanziamento, con contestuale ordine di allontanamento per 48 ore (Daspo urbano), perchè trovati, senza motivo, nei pressi delle aree di accesso e transito dello scalo ferroviario e delle banchine dei treni. Identificati e sanzionati anche 5 parcheggiatori abusivi, segnalati 11 soggetti, quali assuntori di sostanze stupefacenti, all’Ufficio Territoriale del Governo. Controllati due locali pubblici, una rosticceria e un ristorante. Il titolare della rosticceria è stato sanzionato, per 1.500 euro: all’interno dell’esercizio lavorava una persona senza copertura contrattuale. I Carabinieri della Compagnia Roma Parioli hanno sanzionato 19 persone in base al decreto anti-alcol, perchè trovate a consumare bevande alcoliche oltre l’orario consentito, identificato 170 persone e eseguito accertamenti su 100 veicoli.