Si torna a sparare a Napoli, il Coronavirus non ferma le ‘stese’

Il Coronavirus non ferma ‘ ‘soldati’ della mala. Nella notte di Pasquetta alcuni colpi di pistola sono stati esplosi all’indirizzo di un palazzo su corso Sirena, quartiere Barrra, indicato come roccaforte del clan Aprea. I colpi sono stati indirizzati contro uno stabile dove non abitano pregiudicati: gli uomini della polizia scientifica, giunti sul posto, hanno repertato tre bossoli calibro 7,65. Secondo le forze dell’ordine si è trattato della classica ‘stesa, ossia colpi esplosi verso l’alto a scopo di intimidazione o dimostrazione.