12.9 C
Napoli
giovedì, Gennaio 27, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ubriaco alla guida, uccise l’amica: scarcerato


Mercoledì scorso, l’isola verde è stata scossa da una notizia tragica e rimbalzata da un capo all’altro velocemente. Un auto, una Ford blu, ha perso il controllo. Ha sbandato e si è schiantata violentemente. Il conducente è ferito ma vivo. Purtroppo c’è una vittima: è il passeggero. Si tratta di una ragazza di 23 anni, amica del conducente dell’auto. Micaela Savka Burlaka è – era – il suo nome. Studentessa e residente a Ischia da dieci anni, veniva dall’Ucraina. In auto, c’era anche un’altra persona. Una ragazza. I tre avevano partecipato ad una cena tra amici. Sorrisi, leggerezza e qualche bicchiere di troppo. Si sta facendo tardi, è il momento di rientrare. La spensieratezza. Letale. Il conducente e proprietario dell’auto, Carlo De Benedictis (28 anni), risulterà positivo all’alcol test impostogli dagli agenti intervenuti. Ubriaco al volante, un tragico incidente e una vittima.

ubriaco-schianto-ischia
L’auto guidata dal ventottenne ubriaco – Positanonws

Colpevole poiché ubriaco. Ma libero

C’è da dire che, stando alla ricostruzione della Polizia, dopo lo schianto, Carlo è immediatamente corso in soccorso dell’amica. Micaela non aveva allacciato la cintura di sicurezza e durante la serie di schianti è stata sbalzata fuori dall’abitacolo. Per Carlo scattano gli arresti domiciliari con l’accusa di omicidio stradale disposto Gip del Tribunale di Napoli, Maria Luisa Miranda. L’alcol test lo incastra: era ubriaco e procedeva a velocità elevata. Tuttavia, questa mattina arriva un’aggiornamento dal Tribunale di Napoli. Carlo era ubriaco alla guida e l’epilogo è stato dei peggiori. Ma è libero di andare. Il Gip all’esito dell’interrogatorio di garanzia di stamattina ha disposto la revoca della misura cautelare personale dei domiciliari, disponendo il solo obbligo di firma presso il commissariato di Ischia. La notizia ha generato stupore e sgomento. La madre di Micaela è ancor sotto shock per quanto accaduto. Come dire, piove sul bagnato. Ci saranno aggiornamenti.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Donne rapinate ad Acerra e Pomigliano, arrestato grazie dalle telecamere

Donne rapinate ad Acerra e Pomigliano, arrestato incastrato dalle telecamere. Martedì gli agenti del Commissariato di Acerra eseguivano ad...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria