25.7 C
Napoli
giovedì, Agosto 11, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Qualiano. Botti illegali per la Madonna dell’Arco, sequestrate 21 ‘bombe’


L’operazione dei carabinieri coordinata dal maresciallo Bilancio

Botti illegali per la Madonna dell’Arco, sequestrate 21 ‘bombe’. I carabinieri di Qualiano hanno arrestato per detenzione illegale di materiale esplodente e per detenzione commercio e trasporto dello stesso senza licenza Salvatore Russo, 56 anni, di Scampia, già noto alle forza dell’ordine. L’operazione è stata coordinata dal maresciallo Pasquale Bilancio.

L’uomo è stato sorpreso mentre insieme a un 29enne di Miano installava materiale pirotecnico artigianale non convenzionale e non riconosciuto su via Campana per farlo esplodere in occasione della festività religiosa della “Madonna dell’Arco”.

Rinvenuti e sequestrati 21 ordigni esplosivi improvvisati di tipo pirotecnico non convenzionale (le cosiddette batterie napoletane) che erano state dotate di un sistema di innesco a miccia: ognuna conteneva dai 20 agli 80 rendini e lampetti.

Per portarli via in sicurezza sono intervenuti gli artificieri antisabotaggio del comando provinciale di Napoli. L’arrestato è stato tradotto nella casa circondariale di poggioreale.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Tangenti e regali per evitare controlli, indagati 11 finanzieri a Napoli

E ’accusato di aver corrotto undici militari della Guardia di Finanza con soggiorni di lusso, biglietti per le partite...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria