Rissa nel centro storico di Napoli
Rissa nel centro storico di Napoli

Ennesima rissa al centro storico di Napoli. È accaduto nella serata del 25 maggio a Largo San Giovanni Maggiore Pignatelli, noto anche come Largo Giusso o Piazzetta Orientale, come segnalato al Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

“In molte aree la movida genera più momenti di violenza e paura che svago, divertimento e socialità. Va preso atto di questo. Ieri abbiamo lanciato provocatoriamente una proposta, che rilanciamo: il DAMO( Divieto di Accedere alla Movida) una sorta di DASPO per violenti dagli eventi pubblici, dai locali e dalle piazze. La socialità deve ripartire ma bisogna farlo nel pieno rispetto delle norme, dell’educazione e della sicurezza e per questo occorre che le strade e le piazze siano costantemente sorvegliate dalle forze dell’ordine e che i violenti siano puniti in maniera esemplare”le parole di Borrelli e del conduttore della Radiazza Gianni Simioli.

 

Mega rissa con caschi e mazze nel Napoletano, la zuffa nata per uno sguardo di troppo

Mega rissa con caschi e mazze ha visto partecipare 60 ragazzi fra adulti e ragazzi a Frattaminore. Per uno sguardo di troppo hanno riempito di botte 3 ragazzi. Sui fatti avvenuti l’altro giorno indagano i carabinieri. Alcuni si sono fatti refertare al vicino ospedale San Giovanni Di Dio. La violenza si è consumata tra via San Nicola e piazza San Simeone.  Sul posto sono intervenuti gli agenti del commissariato di Frattamaggiore e i Carabinieri della compagnia di Giugliano. Alcuni adulti coinvolti nelle violenze sarebbero intervenuti in difesa di alcuni dei giovani presenti.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.