7.3 C
Napoli
lunedì, Gennaio 24, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Riapre la scuola in Campania, il Tar annulla l’ordinanza di De Luca: si torna in presenza ad infanzia, elementari e medie


Il Tribunale Amministrativo della Regione Campania ha accolto il ricorso del Governo e di alcuni cittadini contro l’ordinanza n.1/2021 della Regione Campania che stabiliva lo stop alle lezioni in presenza, fino al 29 gennaio, per le materne, elementari e medie.

Il ricorso del Governo arriva dopo le parole del ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi che, al TG3, aveva definito l’ordinanza emanata il 7 gennaio “illegittima”: “La scelta della Campania? Sbagliata e illegittima. I nostri tecnici stanno trovando il modo di impugnare questa norma”.

Il presidente della Regione Campania, su La Repubblica, invece, aveva difeso il provvedimento varato: “Non abbiamo chiuso proprio niente. Al di là di ideologismi e parole al vento, il motivo del contendere è solo questo: Dad per tre settimane per le medie e le elementari, per consentire una più vasta vaccinazione infantile e per scavallare il picco di contagi previsto per gennaio”.

Dad sospesa in Campania, ma in provincia di Napoli è confermata in 28 Comuni: l’elenco

Da Giugliano a Qualiano, da Pomigliano a Nola: restano in vigore le ordinanze diversificate dei sindaci

De Luca risponde al Governo: “Scuola in presenza danno irreparabile per i giovani, il picco è vicino”

Scuole superiori aperte a Nord di Napoli, ma gli studenti boicottano: 56 positivi in un istituto a Grumo

Riprendono le lezioni per gli studenti delle scuole superiori, ma negli istituti della provincia a nord di Napoli si registrano assenze di massa. Pochi gli studenti in aula questa mattina ad AfragolaCaivano, FrattamaggioreArzanoGrumo NevanoCasoriaCasalnuovo e Melito. E’ questo il dato che emerge a conclusione del primo giorno di lezioni in presenza dopo la pausa per le festività natalizie. La maggior presenza è stata riscontrata tra gli allievi delle prime e delle quinte. Non vogliono perdere nemmeno un giorno di lezione perché preoccupati per il percorso appena avviato e per quello che stanno concludendo. I dirigenti scolastici sperano in un miglioramento dei dati già per la giornata di domani. Sono tanti gli studenti in isolamento. Il mondo dell’istruzione è stato messo a dura prova dalla pandemia e la didattica a distanza, in taluni casi, non è riuscita ad essere efficiente nonostante l’impegno del personale docente.

Luca Sepe aggiorna i fan dall’ospedale: “I miei polmoni si affaticano facilmente”

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Cade dal tetto mentre sistema l’antenna, tragedia in provincia di Napoli

Stamattina si è verificata una terribile tragedia a Marigiliano. Un uomo è morto dopo la caduta dal tetto di...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria